Ddl concorrenza, ecco come risparmiare sulla polizza

0
72

Finalmente le assicurazioni potrebbero costar meno. Con il nuovo DDL sulla concorrenza, abbiamo modifiche anche in tema di assicurazioni auto/moto e relativi risparmi al verificarsi di alcune particolari condizioni.

Il ddl concorrenza, diventato legge i primi di Agosto, introduce importanti e significative modifiche al Codice delle assicurazioni. Il premio da pagare per assicurare il proprio mezzo sarà più economico in caso sussistano una o più delle seguenti condizioni:

  • Installazione “scatola nera“, ovvero del dispositivo che consente di tracciare i movimenti e gli eventuali incidenti (si azzera o quasi, il rischio “truffa” per le Compagnie Assicurative).
  • Impedimento dell’accensione dell’autoveicolo nel caso di superamento (per limiti di legge) del tasso alcolemico del guidatore.
  • Conducenti che non hanno causato incidenti nei precedenti 4 anni.
  • Clausole di guida esclusiva.

Cambia anche la disciplina dei “testimoni” di sinistro. Per essere ritenuti validi, infatti, le persone chiamate a testimoniare a favore/contro un determinato incidente dovranno essere identificate (dichiarate) al momento del sinistro.

Si attende, infine, l’omologazione per tutti quei dispositivi (tutor, telecamere, …) che saranno chiamati a controllare la validità delle RC AUTO in maniera del tutto automatica.  In caso venisse riscontrata una irregolarità si rischia una multa da € 849 e il sequestro del veicolo.

Le disposizioni per gli sconti da applicare al premio della RC AUTO si trovano nell’articolo 132-ter del Disegno di Legge n. 2085-B. E’ possibile consultare il testo completo cliccando qui.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.